Home

Lytyerses. (Rassegna mensile di cultura fondata e diretta da Mario Grasso – Aut. registrazione presso il Tribunale di Catania N° 396 del 14 /02 / 1969. Il nome, Lytyerses dato da Mario Grasso alla rivista letteraria che ha fondato per prima, merita qualche cenno con riferimento alle fonti classiche e mitiche cui si riferisce. Fonti che si possono rintracciare nella Medea di Euripide, in Pausanas Periegeta e in Apollonio Rhodio. Lytyerses significa canto dei mietitori e la leggenda ne attribuisce l’origine a tale Lytyerse, sovrano della Frigia, che sfidava quanti si trovavano a transitare per la sua regione, Celene che significa “luogo oscuro”, a una gara di mietitura, che finiva immancabilmente con la vittoria dello sfidante e la punizione del perdente.

 

Sommario del N.1 (febbraio 1969) La nostra presenza, saluto del direttore; Tre liriche inedite di Juan Ramon Jimenez, a cura di Casimiro Nicolosi; Grazia Deledda alla luce della critica straniera, di Serafina Rapisarda; Libri Ricevuti, a cura di Lino Bontempi; Appunti di un viaggio a Sofia, di Arturo Xibilia; Colui che fece per viltate il gran rifiuto, di Rosa Gazzara Siciliano; Inserto Poesia, con contributi di Serafina Maria Rapisarda – Rosa Gazzara Siciliano – G. Student – Anna Bella – Grazia Besazza – Vincenzo Giuseppe Costanzo – Lydia Senes – Umberto Costanzia – Decio Sabellico -; Diane Hardiman sulla via di Schelley e di Keats, di Laura Formiggini Rea; A colloquio con il cav. Giovannino Verga, di Michele Russo; The song of the dead soldier (La canzone del soldato morto) di Cristopher Logue (trad. di R. Mossara), Salvate Venezia, di Mario Grasso; Castroreale tra storia e leggenda, di Pasqualino Jannelli. (In copertina Il mito di Aci e Galatea – di S. Scuderi).